Giorgio Napolitano nomina nuovo giudice della Corte Costituzionale contraria alle nozze gay

marta cartabia giudice corte costituzionale omofobaGiorgio Napolitano ha scelto nuovi giudici per la Corte Cotistuzionale. La notizia, fin qua, non sorprende. Se non fosse per la nomina di Marta Cartabia, a quanto pare apertamente contraria ai diritti di sposarsi o di unioni per il mondo Lgbt.

La notizia arriva da Il Velino, agenzia stampa dell'area governativa, che parla delle nozze gay a New York in modi avversi. Matrimonio a ogni costo, la pretesa dei falsi diritti. È questo il titolo di un articolo della Cartabia. In conclusione alle sue parole ha definito i matrimoni gay a New York come qualcosa di non asportabile, ma solamente locale:

"Su queste materie ogni Stato decide autonomamente. Per quanto riguarda l'Italia, la Corte Costituzionale ha chiaramente affermato (sent. 138 del 2010) che la Costituzione italiana protegge la famiglia, differenziandola da altre forme di convivenza e non permette il matrimonio omosessuale"

Sicuramente non una bella notizia per il mondo Lgbt...

Via | Il Velino

  • shares
  • +1
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: