Argentina: l'esercito autorizza il matrimonio tra un tenente colonnello e un capitano

Bandiera dell'Argentina

L'esercito argentino ha accettato che un tenente colonnello e un capitano si uniscano in matrimonio. L'identità dei due nubendi è finora ignota a causa dell'imperante maschilismo che si respira nelle forze armate argentine (e non solo in quelle...). Stando alla stampa

considerato che la cerimonia nuziale sarà civile e non si prevede alcun tipo di atto religioso, non sarà necessario applicare il cerimoniale che prevede che un ufficiale debba indossare l'alta uniforme, con i gradi, al momento delle nozze.

Se, comunque, i contraenti lo vorranno potranno indossare l'uniforme.

Dinanzi alla notizia, Cesar Cigliutti, presidente dellla Comunidad Homosexual Argentina, ha detto che

“è importante e necessaria la visibilità di gay, lesbiche e bisessuali nelle forze armate del nostro paese, ambiente che, tradizionalmente, è fortemente conservatore. Speriamo che più coppie militari dello stesso sesso si sposino. Siamo certi che le richieste di matrimonio aumenteranno e andranno ad aggiungersi alle 2600 coppie dello stesso sesso che si sono sposate in Argentina, grazie alla legge sul matrimonio ugualitario.”

L'esempio dei due ufficiali pare sia stato proficuo: secondo il giornale Tiempo Militar anche una coppia di sottufficiali dell'esercito argentino ha iniziato le pratiche per potersi sposare.

Via | Sentido G
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: