Moclinejo, paesino spagnolo candidato a diventare tutto gay

Moclinejo, paese gay

Javier Checa è un instancabile attivista gay: dopo aver lanciato l'idea della Repubblica Universale dei Gay e la petizione per chiedere all'Europa che approvi il matrimonio gay in tutti i suoi territori e ora alle prese con una nuova iniziativa che sta facendo discutere. Checa, infatti, vorrebbe trasformare il paesino di Moclinejo (in provincia di Málaga – Andalucia, 1274 abitanti nel 2010) come il primo paese totalmente gay.

La polemica è subito scoppiata: da un lato abbiamo la stampa che mette in luce gli aspetti folkloristici dell'idea (come le case rosa e un parco cittadino dedicato totalmente al cruising), dall'altra gli organizzatori che sottolineano come l'idea base sia quella di creare una comunità-municipio in cui la popolazione sia a maggioranza omosessuale e che partecipi attivamente alla vita politica della cittadina creando, così, un ambiente culturalmente e socialmente aperto. In mezzo le posizioni delle persone lgbt (a loro volta divise su due fronti: chi saluta con entusiasmo l'idea si un paesino-faro dell'uguaglianza, e chi lo considera una ghettizzazione all'ennesima potenza). Perché l'idea possa concretizzarsi, si dovranno esprimere tutti i cittadini di Moclinejo, tramite un referendum previsto per gennaio 2012.

Ma voi, ci vivreste in paese totalmente gay?

Foto | Té y kriptonita

  • shares
  • +1
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: