Cinque libri da regalare a Natale ai gay

Quale libro regalare a un gay per Natale? Ecco cinque nostri suggerimenti di lettura che, in ogni caso, sono adatti a tutti, non solo ai gay!

Cinque libri da regalare a Natale ai gay

Dopo aver visto quali libri regalare a una lesbica per Natale ci soffermiamo su alcuni titoli da regalare i gay. Si tratta di proposte di lettura che vanno bene per chiunque, in ogni caso, e non sono esclusivo appannaggio dei maschietti!


  1. Un classico è La statua di sale di Gore Vidal. È la storia di Jim Willard, figlio "normale" di una famiglia della media borghesia del Sud: bello, atletico e schivo. E innamorato di Bob Ford, il suo migliore amico. Vidal scandalizzò l'America, suscitando reazioni sdegnate. Ma in poche settimane il libro fu un bestseller. Il romanzo racconta la ricerca ostinata e ossessiva di Bob da parte di Jim, dopo un weekend d'amore sul fiume che segna per sempre il suo destino. Trascorrono gli anni e Jim, ancorato al passato, è come una statua di sale. Nessuno dei suoi amanti riesce ad avere il suo cuore, fino all'incontro finale con Bob, l'amore della sua giovinezza, che riserva un emozionante colpo di scena.

  2. Per chi sta in coppia consiglio il libro Se stiamo insieme. Racconti di coppie di fatto. Scrive Ivan Scalfarotto nella prefazione a questo libro (che vede come autrice anche la nostra blogger Daniela Gambino): «Se le “coppie di fatto” eterosessuali sono tali per scelta, quelle omosessuali sono tali perchè è l’area grigia del fatto l’unica disponibile ad accoglierle. Nel tempio luminoso del diritto, sotto la luce abbacinante che promana dalla bilancia della giustizia, non c’è nessuno spazio per loro. «La legge è uguale per tutti», dicono. Beh, insomma. Per la legge noi non esistiamo: non esiste il nostro amore, non esiste la nostra vita, non esiste nulla».

  3. Per gli amanti delle discoteche e della musica, un bel libro è Crisco disco. Disco music & clubbing gay tra gli anni 70 e 80 di Luca Locati Luciani. Avvincente come un romanzo, questo libro è la cronaca di un fenomeno mondiale come la disco music che s'intreccia alla storia della liberazione del mondo GLBT nord americano e mondiale, per evolversi nel corso degli anni '80 in HINRG ed influenzare tutto il panorama del pop elettronico. Il libro è corredato da interessanti interviste a protagonisti di quel mondo negli Usa e in Italia come Alan Jines, JD Doyle, Robbie Leslie, Stanley Stellar, Bruno Casini, Corrado Rizza, Paolo Rumi, Vittorio Lucidi, Daniele Baldelli e Ivan Cattaneo. Un saggio sul "Camp" di Gianluca Meis completa la pubblicazione, che vuole inoltre evidenziare le differenze tra la scena disco statunitense e quella italiana.

  4. Da poco in libreria è il romanzo Felicità perduta di Anne Percin che narra un'intensa e delicata storia d'amore gay, la ricerca di una felicità assaporata e volontariamente perduta. A ventotto anni, Pierre lascia tutto, da un giorno all'altro. Lascia Parigi, il lavoro di modello, gli amici e soprattutto lascia R., il suo grande amore. Si rifugia in un paesino, circondato solo dai suoi animali, e vive di poco. Deve e vuole fare i conti con i fantasmi della mente che gli impediscono di essere felice con l'uomo che ama.

  5. Infine consigliamo Segmenti di coscienza di Federico Sabatini. Un giovane italiano si trasferisce a Londra, lavora in un museo e sogna di scrivere un romanzo mentre scrive brevi ritratti dei personaggi che incontra. Ma l'esperienza di vita si fa dirompente e l'arte sembra passare in secondo piano. Un lungo percorso fuori e dentro se stesso, accompagnato da una moglie idealizzata e platonica, da amici, amanti e pseudo-fidanzati che lo porteranno a rivelazioni circa se stesso, la sua sfera sentimentale e sessuale, e il suo rapporto con l'arte. Londra equivale a mille possibilità: di una storia d'amore tanto cercata, di solitudine produttiva o lacerante, di estasi e profonda malinconia, di violenza omofobica e razziale.

Foto | Ian Barbour

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 60 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO