Olimpiadi Sochi 2014, Laurent Fabius e Francois Hollande non ci saranno

L'annuncio è ufficiale. i due politici francesi non presenzieranno alle Olimpiadi invernali

François Hollande e il matrimonio gay sempre più popolari in Francia

Sappiamo tutti della scelta di Sochi come sede per i prossimi Giochi Invernali nel 2014. Una decisione che ha provocato durissime polemiche e critiche proprio per via della decisione di scegliere la Russia come Paese che ospiterà le altre Nazioni in quel periodo. Proprio la Russia omofoba di Putin.

Anche Lady Gaga, recentemente, ha invitato a boicottare il tutto proprio come segnale importante e forte di dissenso dalla politica discriminatoria. E, nelle scorse ore, Yahoo Sports ha riportato la notizia di un'intervista rilasciata a Europe 1 Radio nella quale Laurent Fabius ha precisato che non presenzierà alle Olimpiadi 2014 a Sochi. Né lui, né Hollande.

Anche Joachim Gauck politico e attivista tedesco, presidente della Repubblica federale, ha assicurato la sua assenza. Ha infatti informato le autorità russe che non sarà a Sochi, diventando il primo leader del mondo ad annunciare che non avrebbe partecipato ai Giochi. In una dichiarazione , il presidente ha sottolineato le sue azioni non erano comunque un 'boicottaggio'

A poco sono servite le rassicurazioni avute lo scorso agosto quando 2014 Giochi il Comitato Olimpico Internazionale ha annunciato di aver ricevuto rassicurazioni dal più alto livello di governo in Russia che la legislazione omofoba non interesserà coloro che frequentano o partecipano ai Giochi'.

Un'omofobia in stand by che non condanna gli ospiti ma che, quotidianamente, invece, perseguita chi è gay in Russia.

Via | GayStarNews

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO