Le venti figure lgbt più importanti della storia

Le venti figure lgbt più importanti della storia

Il sito The Bilerico Project ha stilato una classifica delle venti figure più importanti della storia lesbo, gay, bisessuale e transessuale. La classifica è stata redatta in base a diverse segnalazioni di lettori sia sul sito stesso che su vari social network. Eccola:


  1. Harvey Milk (1930-1978) politico statunitense, militante del movimento di liberazione omosessuale e primo componente delle istituzioni statunitensi apertamente gay;

  2. Alessandro Magno (356-323 a.C.), re di Macedonia a partire dal 336 a.C., succedendo al padre Filippo II;

  3. Bayard Rustin (1912-1987), quacchero, attivista per i diritti dei gay e per il pacifismo;

  4. Michelangelo (1475-1564), scultore, pittore, architetto e poeta italiano: uno dei più grandi artisti di sempre;

  5. Alan Turing (1912-1954), matematico, logico e crittanalista britannico, considerato uno dei padri dell'informatica e uno dei più grandi matematici del Novecento;

  6. Leonardo da Vinci (1452-1519), considerato uno dei più grandi geni dell'umanità;

  7. Walt Whitman (1819-1892), poeta e scrittore statunitense, cantore della libertà ma anche della sessualità e dell'omosessualità;

  8. Abraham Lincoln (1809-1865), sedicesimo presidente USA;

  9. Oscar Wilde (1854-1900), scrittore, poeta e drammaturgo irlandese;

  10. Gertrude Stein (1874-1946), scrittrice e poetessa statunitense, apertamente lesbica, la sua relazione praticamente "matrimoniale" con Alice Toklas è una delle più celebri della storia LGBT;

  11. Sylvia Rivera (1951-2002), attivista statunitense, transgender, è divenuta un'icona del movimento omosessuale in seguito ai moti di Stonewall del 1969;

  12. I “ribelli” dello Stonewall (giugno 1969), il gruppo composta da drag queen, persone transessuali e giovani gay che, opponendosi alla polizia, hanno dato inizio ai moti di Stonewall e al movimento LGBT in tutto il mondo;

  13. Del Martin e Phyllis Lyon (1921-2008 e 1924-vivente), fondatrici delle Daughters of Bilitis e di The Ladder, rivista lesbica e femminista, e prima coppia lesbica ad unirsi alla National Organization for Women;

  14. James Baldwin (1924-1987), scrittore statunitense, autore del racconto La stanza di Giovanni, che creò scalpore quando fu pubblicato in America nel 1956 per il modo esplicito e diretto con cui si affronta il tema dell'omosessualità ;

  15. Harry Hay (1912-2002), fondatore della Mattachine Society di New York, prima organizzazione per i diritti degli omosessuali negli USA, nota anche come “movimento omofilo”;

  16. Saffo (circa: 630-570 a.C.), poetessa greca;

  17. I membri della AIDS Coalition to Unleash Power (1987), un'organizzazione di lotta e protesta sull'AIDS, spesso coinvolta in azioni di disobbedienza civile;

  18. Christine Jorgensen (1926-1989), una delle prime persone al mondo ad essersi sottoposte al cambio di sesso: nel suo caso, da uomo a donna;

  19. Leonard Matlovich (1943-1988), sergente dell'aviazione militare statunitense e veterano decorato della Guerra del Vietnam, cacciato dall'esercito nel 1975 dopo essere apparso in uniforme sulla copertina di Time magazine, sotto il titolo Io sono omosessuale;

  20. Audre Lorde (1934-1992), poetessa e scrittrice statunitense che ha sfidato razzismo, omofobia, sessismo e classismo.

Su venti, due sono italiani (Michelangelo e Leonardo). Riusciamo a trovare altri diciotto nomi di figure italiane che hanno contribuito fortemente alla causa lgbt in modo da poter fare una top 20 tutta nostrana?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: