Il nudo maschile nella fotografia di F. Holland Day

Il nudo maschile nella fotografia di F. Holland Day

F. Holland Day fu un fotografo di grande fama che sostenne a gran voce, in un’epoca in cui la fotografia muoveva i suoi primissimi, incerti passi, che questo nuovo mezzo espressivo dovesse essere considerato -a tutti gli effetti- una forma d’arte. Le sue immagini ispirate all’antichità, con giovani modelli in pose spesso classicheggianti diventarono un tratto distintivo della sua arte. Molti di quei giovani provenivano dai quartieri malfamati di Boston, dove lo stesso F. Holland Day insegnava loro i rudimenti della scrittura. Tra i suoi pupilli, pensate, anche Khalil Gibran, futuro autore del celebre "Il profeta". Ma oltre la fotografia (esiste, tra l’altro, anche un suo ritratto di Edward Carpenter, attivista gay ante litteram), Day fu anche un editore dall’occhio lungo, a lui dobbiamo infatti la pubblicazione delle opere di Oscar Wilde in America. Qui di seguito potete vedere alcune delle sue opere.

Il nudo maschile nella fotografia di F. Holland Day
Il nudo maschile nella fotografia di F. Holland Day
Il nudo maschile nella fotografia di F. Holland Day

  • shares
  • Mail