George Michael: "Testi più gay per le mie canzoni"

george michael canzoni e testi più gay

George Michael è uno dei cantanti gay che più spesso parla della propria omosessualità. Adesso è impegnato nel Symphonica – The Orchestra Tour che debutter il 22 agosto a Praga per poi arrivare in Italia a settembre e novembre. In un'intervista rilasciata su Tv Sorrisi e canzoni parla della sua scelta di essere più esplicito nei testi delle sue canzoni, in merito agli argomenti lgbt:

"Voglio che la gente capisca l’importanza di andare al di là degli stereotipi. Molti credono che io abbia tenuto a lungo nascosta la mia omosessualità, ma non è affatto così, anzi. Già negli Anni 90 passeggiavo con il mio compagno di vita mano nella mano come fanno tutti gli innamorati"

Pochi giorni fa, invece, vi avevamo mostrato il video di Ricky Martin impegnato a cantare il proprio amore per una modella sexy. La scelta di George la trovate coraggiosa o poco impressionabile? Credere che un cantante che si dichiara gay debba poi essere onesto anche nei suoi testi o può semplicemente interpretare emozioni e storie eterosessuali? Che direzione vi aspettate dal ritorno alla musica del nostro Tiziano Ferro?

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: