Il programma Oltre le differenze si interroga su teatro e censura. Ospite Emma Dante

La regista di Via Castellana Bandiera risponde alla domanda: "Cosa succede quando il teatro o il mondo della danza decidono di parlare di affettività e di amore in tutte le sue forme? C'è libertà d'espressione o si incorre nella censura?"

Il programma Oltre le differenze si interroga su teatro e censura. Ospite Emma Dante

Il format radiofonico dedicato al mondo gay, lesbico, bisex e trans condotto da Natascia Maesi e Oriana Bottini, Oltre le Differenze, in onda sulle frequenze di Antenna Radio Esse (FM 91.25, 93.20, 93.50 e 99.10) o in diretta online. Ospita oggi, mercoledì 11, alle ore 21, la regista e autrice, palermitana Emma Dante.

La Dante, regista di Via Castellana Bandiera, ha presentato - fra le altre tappe al festival Gender Bender di Bologna - lo spettacolo che rivede la fiaba dei fratelli Grimm La bella Rosaspina addormentata. Qui la principessa dorme cent'anni e al suo risveglio, s’innamora di un principe che poi si scopre essere femmina. Una favola che spiega la complessità del passaggio dall’età infantile a una età adulta.

La puntata del programma radiofonico prenderà le mosse dalla domanda: cosa succede quando il teatro o il mondo della danza decidono di parlare di affettività e di amore in tutte le sue forme? C'è libertà d'espressione o si incorre nella censura?

Insieme alla Dante interverranno Aldo Torta della Compagnia di teatro danza Tecnologia Filosofica in scena con lo spettacolo Comuni Marziani realizzato con la collaborazione di Agedo e Giuliano Foca per la rubrica TransCorsi, che aprirà una riflessione sul linguaggio corretto, rispettoso e inclusivo da usare quando si scrive o si parla di e al mondo trans.

Vota l'articolo:
3.50 su 5.00 basato su 6 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO