Matteo & Matteo, la prima coppia gay italiana sposatasi a New York - Foto

sposi gay a new york matteo e matteo

Signori e signore, ecco a voi Matteo & Matteo, italianissimi, e sposi. Un bel sogno? Sì, diventato però realtà. Ma non qua, nel nostro Paese dove non si è nemmeno in grado di tutelare i gay o proteggerli dall'omofobia. No, a New York, nella Grande Mela, dove la civiltà ha vinto e le coppie gay possono sposarsi.

E i due ragazzi, Matteo Cavalieri e Matteo Giorgi, in foto, sono stati i primi a poterlo fare. Avevano già deciso come meta Las Vegas ma, alla fine, quando le nozze Lgbt sono state ufficializzate a New York, hanno deciso di coronare il loro sogno d'amore lì. Grazie ad un'amica, che ha messo a disposizione la sua casa, i due hanno potuto unirsi in matrimonio sulla spiaggia, circondati da candele e con i piedi che calpestavano la sabbia. Una cornice super romantica per qualcosa che noi, piccoli italiani di serie B, possiamo solamente fantasticare. Ecco il racconto di Matteo Cavalieri, impegnato politicamente in Italia nel Pd e nell'Arcigay di Bologna:

"Qui sposarsi è semplice vai in municipio, con passaporto, fai una richiesta, ti danno un modulo. E sono super-organizzati: hanno previsto che con la nuova legge arriveranno migliaia di coppie, quindi si sono strutturati. Ci sono tanti sportelli: abbiamo fatto solo cinque minuti di fila. Con noi c'erano altre coppie straniere, anche una di francesi"

Purtroppo i genitori non sono potuti andare con loro a New York ma appoggiano in tutto e per tutto la scelta del figlio. E anche la nonna li supporta. Lei non c'era perché

è anziana e non è potuta venire, ma le farò vedere il filmino e le foto

Fonte | Leggo

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: