Dopo i rugbisti tocca ai cowboy



È solo dell'anno scorso l'esplosione di interesse per i cowboy da parte del mondo gay "mainstream", grazie soprattutto all'effetto Brokeback Mountain.

Da diversi anni, però, dal 1994 per la precisione, sono in attività a Washington, negli Stati Uniti, i Dc Cowboys, una compagnia di ballerini composta da 18 uomini, specializzati in spettacoli per un pubblico gay, che intervengono in numerose occasioni, festive e di rivendicazione, legate alle attività del movimento.

Hanno già preparato anche loro il calendario per il 2007 e, a giudicare dalle anteprime, c'è di che rifarsi gli occhi.

Date un'occhiata al making off qui, su YouTube.

  • shares
  • Mail