L’esultanza dei cattolici per la bocciatura delle nozze gay in Croazia

Secondo i cattolici, la vittoria del “matrimonio uomo e donna” in Croazia è stato un modo di mostrare pubblicamente la loro fede cristiana.

La Croazia ha detto no al matrimonio tra persone dello stesso sesso

Monsignor Jure Bogdan, rettore del Pontificio Collegio Croato di San Geronimo a Roma, è contento che la Croazia abbia bocciato il matrimonio tra persone dello stesso sesso. Secondo il monsignore si è trattato di una “professione di fede” collettiva. Afferma Bogdan:

È una bella pagina della nostra storia e una professione della nostra fede.

Secondo il prelato, infatti,

si è trattato di una difesa della nostra identità [ed è stata] una speciale opportunità di dialogo interreligioso, per quanto non la prima, poiché già in altre occasioni ci siamo incontrati con i rappresentanti di altri culti, con la commissione Giustizia e Pace ma anche con l’episcopato croato.

Per la serie: le religioni sono sempre pronte a farsi guerra tra di loro e a parlare male l’una dell’altra, ma se si deve andare contro i diritti umani, allora non ci sono divisioni teologiche che tengano e ci si accorda!

Per monsignor Jure Bogdan

questo referendum lo abbiamo vissuto come un esame non solo sulla nostra identità cristiana ma anche sulla nostra identità naturale.

Per il religioso è questa la prassi da seguire in tutta Europa: si deve chiedere alle persone quello che pensano in merito ai diritti e non decidere senza consultare il popolo. Chissà se gli esponenti della chiesa cattolica – e delle altre religioni – farebbero questo ragionamento nel cui si mettesse ai voti la “libertà religiosa”? Per loro sembra che ci siano diritti di serie A e diritti di serie B.

Ricordiamo che il referendum in Croazia per inserire nella Costituzione la dicitura che il matrimonio è solo quello tra uomo e donna ha vinto in venti distretti elettorali su ventidue: le due zone dove il risultato è stato diverso da quello nazionale sono state l’Istria e il Primorje-Gorski Kotar.

Via | Zenit

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: