Monty Woolley, da Yale a Hollywood

Attore e regista, Monty Woolley recitò nel corso della sua carriera accanto a mostri sacri del cinema come Bette Davis e Claudette Colbert.

Monty Woolley

Per gli amanti dei film in bianco e nero, il nome (ed il volto) di Monty Woolley è legato a pellicole brillanti e dal passo incalzante come "Il signore resta a pranzo" (accanto a Bette Davis) e "Night and Day", biografia romanzata di Cole Porter. Titoli che gli diedero una grande popolarità ma che per certi versi lo chiusero anche in un ruolo che veniva ripreso e lasciato ad ogni nuovo film proposto.

Nato in una ricca famiglia newyorkese, Monty Woolley prima di giungere sui palcoscenici di Broadway e sul grande schermo aveva avuto una prestigiosa carriera universitaria. Tuttavia la sua grande passione per il teatro lo portò ad abbandonare l'insegnamento ed entrare nel mondo dello spettacolo. I suoi primi passi furono nella regia teatrale, anche se fu poi la recitazione a dargli la fama.

Sul fronte privato,Monty Woolley ebbe una vita sentimentale mossa. Dinamica. Frizzante. Insieme all'amico Cole Porter si lanciavano in avventure notturne, in viaggi lontani, alla ricerca di amanti occasionali, di passioni passeggere, di brividi inattesi. A lui, Alfred Hitchcock, dedicò anche un racconto giallo scritto per Look magazine :"L'omicidio di Monty Woolley". Un onore toccato sicuramente a pochi.

  • shares
  • Mail