Nuovo Messico, 14enne aggredito in un centro commerciale perché gay

Aggressione tra giovanissimi in Usa

gay-centro-commerciale-omofobia

La vittima di questa vicenda è un ragazzino di 14 anni, aggredito in un centro commerciale solo perché omosessuale. E, oltre il danno anche la beffa, dal momento che il proprietario ha deciso di vietare l'ingresso a lui e all'altro giovane per ben un anno. Lui è stato colpito? Poco importa, entrambi esclusi.

Isaac, il nome del 14enne, stava passeggiando nel centro commerciale quando è stato violentemente colpito alla testa da un pugno. Tutto questo mentre una terza persona filmava l'accaduto, ridendo e incitando a colpirlo. Ovviamente, poco dopo, l riprese sono state caricate sul web come segno "di vanto" e di prova di quanto compiuto

Il giovane ragazzino gay ha ammesso di conoscere il suo aggressore e di aver avuto una discussione online poco tempo prima:

"A lui non va che io sia gay. Sono abituato ma 'Perché picchiare e combattere contro una persona per quello?'". Mi ha colpito, lo ha pubblicato online e sebbene magari possa diventare un video virale, lui poi magari vorrà provare ad essere mio amico"

E quindi nessuna denuncia. Cliccando qua potete vedere il video

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 25 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail