In Russia, Ikea toglie un articolo con coppia lesbo per non 'infrangere' la legge contro la propaganda gay

La decisione ha sollevato un vespaio di critiche e polemiche

Ikea-Russia

Ikea è sempre stata apertamente gayfriendly. E' stata una delle prime società a pubblicare e pubblicizzare immagini di coppie gay o famiglie Lgbt senza alcun timore o preoccupazione di essere criticati e giudicati. Una scelta importante, da applaudire e prendere ad esempio. La notizia, però, dei giorni scorsi, è stata invece al centro di diverse critiche.

Sappiamo tutti, ahimè, della legge contro la propaganda gay attiva in Russia. E per evitare ritorsioni o multe, il catalogo dell'Ikea verrà "censurato", in seguito alla decisione di togliere l'immagine di una coppia lesbo all'interno della rivista.

La foto e il testo non sembravano adatti e rischiavano di essere messi sotto accusa. Da qua la scelta di eliminare il pezzo dal numero di dicembre. La portavoce dell'azienda, Ylva Magnusson, ha spiegato così la mossa:

"Abbiamo due principi guida nella comunicazione IKEA: il primo è il design degli interni di casa. Il secondo segue la legge"

Il presidente della Federazione svedese per i diritti di lesbiche, gay, bisessuali e transgender ha ammesso apertamente la delusione per la scelta effettuata. E l'articolo di Ikea avrebbe potuto aiutarli concretamente:

"Nessuno è veramente sicuro di cosa sia questa " propaganda" e se IKEA avesse lasciato l'articolo, questo sarebbe potuto servire come banco di prova"

Allo stesso tempo, però, il caso del giornalista russo arrestato per un'intervista ad un insegnante gay non è rassicurante...

Via | GayStarNews

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail