Obama da giovane era cocainomane e gay?

Sorprendenti rivelazioni di una donna che racconta di essere stata compagna di scuola di Barack Obama nelle Hawaii e di ricordarselo come cocainomane e sempre in cerca di sesso con altri uomini.

Obama da giovane era cocainomane e gay?

Mia Marie Pope ha dichiarato a David James Manning, predicatore di Right Wing Watch, che Barack Obama era molto attivo nella comunità gay delle Hawaii e anche un forte consumatore di cocaina:

Si presentava sempre come uno studente straniero. Le ragazze non lo interessavano: preferiva frequentare uomini bianchi omosessuali e adulti e tramite loro riusciva a procurarsi della cocaina.

Mia Marie ha aggiunto, per meglio spiegare le sue affermazioni:

In altre parole, Obama aveva relazioni sessuali con quegli uomini in cambio di cocaina.

Non è certo la prima volta che si fanno affermazioni simili sul presidente degli Stati Uniti d’America, messo alla gogna dagli ultraconservatori statunitensi soprattutto dopo la campagna di Obama a favore dei diritti delle persone LGBT. Ricordiamo, per esempio, che a maggio il “Coach” Dave Daubenmire ebbe a dichiarare che Obama era “apertamente gay” o, meglio, “apertamente bisessuale”. Lo stesso discorso ha fatto nell’autunno del 2012 l’editorialista Jerome Corsi che ha sostenuto che Obama ha partecipato attivamente alla vita notturna gay di Chicago come assiduo frequentatore delle saune.

Qualche tempo fa venne realizzata un’infografica con tutte le accuse mosse al presidente Obama. Tra le altre, troviamo:


  • Obama è segretamente omosessuale.

  • Ha avuto un marito, il suo compagno di college pakistano, ed è per questo che si è convertito all’Islam.

  • Ha commesso un omicidio durante un festino gay e poi è stato messo tutto a tacere.

Triste pensare che l'omosessualità continui a essere vista come un'accusa infamante...

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: