Grande successo per il gay pride di Buenos Aires

Oltre centocinquantamila persone sono scese in piazza a Buenos Aires per il gay pride, riconosciuto come evento di interesse sociale e culturale dal governo della città.

Gay Pride 2013 a Buenos Aires

Buenos Aires ha celebrato ieri la sua XXII Marcha del Orgullo LGTBIQ, dichiarata di “interesse sociale, culturale e per la difesa dei diritti umani” da parte del governo della città. Lo slogan principale del gay pride di Buenos Aires è stato “Educazione sessuale ugualitaria, libera e laica” in chiaro sostegno alla legge sull’educazione sessuale integrata e un invito perché la si applichi realmente in tutte le province argentine come anche della Città Autonoma di Buenos Aires.

La manifestazione ha avuto anche altri slogan che esprimono le sfide che ancora si devono affrontare per giungere a una piena uguaglianza. Questi alcuni dei temi principali: Implementazione della legge sull’identità di genere nel campo sanitario; No alla discriminazione nelle radio e in tv; Stop alla giustizia maschilista e per pochi; No alla xenofobia, al razzismo e al sessismo.

Per le strade di Buenos Aires hanno sfilato oltre centocinquantamila persone che hanno dato il via alla marcia con un bacio collettivo.

Nella sfilata, come nei discorsi finali, ci sono stati molti riferimenti a papa Francesco: non dimentichiamo che prima di salire al soglio pontificio, Bergoglio era vescovo di Buenos Aires e, secondo gli attivisti LGBT argentini, in questo ruolo si è sempre opposto ai diritti della comunità omosessuale, rifiutandosi di riconoscere l’uguaglianza di tutti i cittadini e le cittadine dinanzi alla legge. Dure prese di posizione ci sono state anche nei confronti della polizia rea, secondo i manifestanti, di perseguitare la comunità LGBT e, in alcuni casi, di torture verso persone lesbiche, gay, bisessuali e transessuali.

La manifestazione si è conclusa con i fuochi artificiali e poi con una grande festa in piazza.

Via | Sentido G

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 101 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO