Ricky Martin contro la discriminazione dei gay in Russia: "L'amore vince sull'odio"

"L'amore vince sull'odio", ed è indossando questa maglietta che Ricky Martin dice no alla discriminazione dei gay in Russia

foto ricky martin

Ricky Martin ci ha messo la faccia e ha fatto bene

: sappiamo tutti quanto sia importante combattere la discriminazione dei gay, partendo non solo dal basso, dunque sensibilizzando icone e personaggi famosi a farsi carico di problemi e iniziative che riguardano la comunità LGBT. In questo caso, per fortuna, l'intervento del bel cantante portoricano - ricordiamo che ha due gemellini ed è omosessuale dichiarato - è arrivato senza alcun invito: Ricky ha aderito sua sponte all'iniziativa lanciata da Human Right Campaign, una delle più grandi associazioni americane a sostegno di omosessuali e transessuali.

L'intento è quello di contrastare la squallida, vergognosa e disumana discriminazione degli omosessuali in Russia (che poi, diciamocelo, parlare di "discriminazione" è un vero e proprio eufemismo, visto che quelle russe sono vere e proprie torture fisiche e psicologiche): quella che indossa Ricky Martin è una maglietta con su scritto - in russo - "L'amore vince sull'odio" e fa la sua comparsa in una foto pubblicata dal cantante su Instagram.

Qui il cantante ha invitato i fan - che sono circa 140mila - a unirsi in coro contro lo stato di Putin, in cui una legge palesemente contro gli omosessuali è considerata semplicemente a tutela dei più piccoli, ovviamente nel silenzio (fattivo) dei grandi del mondo: Barack Obama, per esempio, ha espresso la sua vicinanza alla comunità LGBT russa, ma non ha mosso un dito affinché il presidente cambiasse idea.

Speriamo che l'intervento di star come Ricky Martin cambino una società che non è degna di essere chiamata tale (quella degli omofobi ignoranti, ovviamente).

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 210 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO