Anna Wintour di Vogue sostiene il matrimonio gay

Il "diavolo" vestirà anche Prada, ma quando si tratta di sostenere i diritti civili non si tira indietro, dando una lezione alle marionette nostrane del circo della moda, capaci solo di conquistare titoli sui giornali con dichiarazioni a effetto o al limite di raccogliere fondi in una serata di gala.

Negli Stati Uniti invece Anna Wintour, potentissima direttrice di Vogue America, si è impegnata in prima persona e, come si suol dire, ci ha messo la faccia con questo video che fa parte della campagna di Human Rights campaign a favore dell'uguaglianza fra gay ed etero e dei matrimoni fra persone dello stesso sesso.

Avere il diritto di dire "Sì, lo voglio" è altrettanto fondamentale del diritto di voto

Più chiara di così non poteva essere.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: