Russia, aggrediti partecipanti a una riunione gay

Violenza e ancora violenza dalla Russia

Foto Russia gay

Altro caso di omofobia e intolleranza dalla Russia putiniana. La legge contro la propaganda gay continua a permettere e legittimare l'insofferenza verso il mondo Lgbt.

Meno di un mese fa una ventina di persone sono state arrestate in seguito all'attacco, da parte di una cinquantina di cristiani ortodossi, nei confronti di alcuni gruppi di persone che si sono riunite per una manifestazione pacifica contro la legge omofoba del Paese. E' intervenuta la polizia per sedare la situazione.

E pochi giorni fa, un altro caso simile. Alcune persone armate, unite di fucili ad aria compressa e mazze da baseball, hanno fatto irruzione nella sede del gruppo attivista gay "Carezza". Era il classico e discreto incontro settimanale. E ne hanno approfittato, sapendo di colpire sul sicuro. Un ragazzo è stato ferito vicino all'occhio, un altro ha subito delle lesioni (pare non gravissime) alla schiena.

E il sangue continua a scorrere. Ma, shhhh, nessuno parli di omosessualità...

Via | Ansa

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 57 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO