Treviso è gay. Ma Il Senatore della Lega Nord, Piergiorgio Stiffoni, assicura: "Nel nostro partito non ci sono gay, abbiamo un Dna diverso!"

piergiorgio stiffoni Ci mancava anche questa. La storia dello spot gayfriendly dell'Ikea è diventato un trampolino di lancio per le affermazioni più assurde. Fateci caso. Quasi ogni politico, poi, ne ha approfittato per peggiorare ancora di più il tutto. Un esempio di questo genere arriva da Piergiorgio Stiffoni, senatore della Lega Nord: ai microfoni di Radio 24 non ha voluto commentare ulteriormente la questione Ikea/famiglie ("I manifesti Ikea, l’omosessualità…sono cose loro, non me ne importa un’ostia"), ma ha rivelato una notizia di cui nessuno era a conoscenza:

"A Treviso i gay sono il 10 per cento della popolazione. Anche in Parlamento ce ne sono e sono pure molto visibili. Ma nella Lega non ci sono gay. No, noi nel nostro partito abbiamo un DNA diverso. Non abbiamo mai avuto un certo tipo di situazioni, non ho mai trovato leghisti gay, stiamo parlando del niente, del sesso degli angeli"

Non ho mai trovato leghisti gay. Caspita, sembra stia parlando di quadrifogli o tartufi. Qualcosa di davvero raro. Qualcuno glielo spiega che non "si trovano" i gay e che non hanno particolari caratteristiche? Comunque, lui è convinto che nella Lega Nord non ve ne siano perchè hanno un Dna diverso. Eh. Sì. E, mi chiedo, gentilmente: di cosa sarebbe fatto il loro che è così "speciale"?

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: