Rocco Buttiglione: Il ritorno "Sì alle adozioni gay quando saranno finite le coppie etero a cui affidare i bambini"

rocco buttiglione gay

Per il ciclo "Non siete cittadini di serie B", ecco a voi... Rocco Buttiglione! Già al centro di grande perle di saggezza e profonde analisi sociali ("Essere gay è moralmente sbagliato, come lo è l'adulterio, il non pagare le tasse o il non donare soldi ai poveri"), il politico si è lanciato in un'altra delle tesi tutte sue:

"Diamo prima i bambini in adozione a tutte le coppie composte da un uomo e una donna che le richiedono, in un ambiente dove il bambino cresce sicuramente meglio, e quando avremo esaurito tutte queste coppie passeremo ai gay"

Ebbene sì, avete capito bene. Ci hanno aperto la porta! Possiamo adottare anche noi gay dei bambini ed essere una famiglia al 100%! Unico piccolo particolare: prima devono esaurirsi le coppie formate da un uomo e una donna che hanno fatto la stessa richiesta. Quando saranno terminate (quando?), a quel punto magari qualche piccolo potrà essere affidato anche a due persone dello stesso sesso. Un po' come dire: le coppie gay potranno adottare quando i cani miagoleranno, il sole sarà nero e le oche governeranno il mondo (anche se, a dire il vero, questa potrebbe essere un po' rischiosa e semplice come tesi...). Siete soddisfatti? Su, su, corriamo a metterci in fila!

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 118 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO