Dalla Bibbia, l'amore di Gionata e re Davide

La vicenda di Davide e Gionata ha i toni e i colori di una grande e indimenticabile storia d'amore.

Davide e Gionata

Nelle pagine della Bibbia troviamo una delle più grandi e commoventi storie d'amore di tutti tempi. Quella tra Davide (il pastore che prima di ascendere al trono di Israele uccise il gigante Golia) e Gionata, figlio di re Saul. Un incontro fatale il loro che segnò la nascita di un amore che, secondo le parole stesse di Samuele, si tramutò in un sentimento immenso, senza confine ("L'animo di Gionata si legò all'animo di Davide fino ad amarlo come se stesso").

La scomparsa di Gionata in combattimento sul monte Gilboa (dove perirono anche i suoi fratelli e dove lo stesso Saul si tolse drammaticamente la vita) lasciò Davide, nuovo re d'Israele, affranto. Un dolore che affidò ad una dichiarazione che non sembra lasciare dubbi sulla natura del loro rapporto:

"Il tuo amore per me era più meraviglioso dell'amore delle donne."

Un sentimento forte e unico che ha dato il là a diverse interpretazioni, tuttavia molti studiosi moderni sono inclini a vedervi un vero e proprio rapporto omosessuale. Del resto la vicenda di Davide e Gionata venne nel Medioevo e Rinascimento ripresa da diversi storici e scrittori, assurgendo ad imperituro simbolo dell'amore tra uomini.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: