Vi presentiamo Digby, la “bambola figlia” adottata da una coppia gay

coppia gay bambola digby

Ok, sarò acido ma questa cosa mi ha fatto un po' rabbrividire. Una coppia gay ha deciso di adottare una bambola trattandola come una figlia. Il suo nome è Digby e i due la portano con loro in ogni viaggio e la curano come se fosse davvero un essere umano. I due, Mark Kirby e A.J. Sapolnick, l'hanno acquistata a New York circa una ventina d'anni fa in un mercato delle pulci. E da allora sono diventati inseparabili.

Per Mark e A.J., Digby è proprio come una loro figlia. Allevata, curata, educata, non viene mai trattata come un oggetto da mettere in valigia o in uno zaino. Digby è come una vera e propria bambina (ormai di circa 20 anni? Quindi una ragazza?). Loro stessi, in un'intervista al quotidiano The Daily ripresa dal Village Voice, hanno dichiarato:

"La nostra intenzione era quella di creare una famiglia. Digby "non è mai stata in una valigia, non è un giocattolo"

Insomma, una famiglia non tradizionale e non comune a cui loro, comunque, credono moltissimo e fino in fondo. Personalmente, lo trovo un po' insensato e un tantino inquietante... Chiamerei quasi gli assistenti sociali...

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 18 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO