Foto lesbo ad Arcore per le showgirl ospiti di Silvio Berlusconi - Quando l'omosessualità femminile che 'guarisce' piace

Foto lesbo ad Arcore

Le famigerate foto ad Arcore sembravano essere diventate leggenda. Esistono? Non ve n'è traccia? È solo macchina del fango? O sono state ben nascoste? E ora ecco che iniziano ad uscire, pian piano. E dimostrano una verità di squallore ed erotismo bene evidente. Ricordate le parole di Silvio Berlusconi? Meglio le belle donne che i gay. Ma, in casa sua, due donne che si baciano, mentre tentano di essere sensuali, sono ben accolte.

Perché? Perché questo è ciò che piace a certi uomini eterosessuali. Vedere due donne che si baciano, sapendo però che possono 'guarire', possono essere disponibili e amare gli uomini. I baci saffici sono pura teatralità, gioco e passatempo per eccitare ed eccitarsi. L'omosessualità trasformata in scherno, in innocente ed innocua complicità tra donne.

Ed ecco le immagini, con due showgirl (dal volto oscurato) mentre si baciano sulla bocca e ammiccano all'obiettivo. Per farsi vedere, per farsi guardare, per farsi desiderare, per farsi volere. E poi, una foto con Lele Mora a gambe alzate, sollevato presumibilmente da un ragazzo. Quindi si può essere gay. In casa del Premier, ma solo tra donne. E che tutto resti solo limitato allo scherzo e alla voglia di farsi desiderare.

Foto lesbo ad Arcore
Foto lesbo ad Arcore
Foto lesbo ad Arcore

Fonte | Unità via Gossipblog

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: