L'Isola di Man approva le unioni civili omosessuali

L'Isola di Man approva le unioni civili omosessualiL'Isola di Man, dipendenza della Corona Britannica, situata tra l'Irlanda e l'Inghilterra, permetterà dal 6 aprile prossimo l'unione civile tra le persone dello stesso sesso.

Il Civil Partnership Bill conferirà alle coppie omosessuali gli stessi diritti di quelle eterosessuali su importanti aspetti della vita quali fiscalità, pensioni ed eredità.

Allan Bell, ministro per lo Sviluppo Economico, ha ricordato come fino al 1992 l'omosessualità era criminalizzata nell'Isola di Man e fino al 2006 l'età per avere rapporti omosessuali legalmente fosse diversa da quella per avere rapporti sessuali etero. Sottolineando che si è trattato di anni difficili per le coppie gay che volevano avere visibilità pubblica, il ministro ha anche evidenziato come in un ventennio siano stati compiuti enormi passi in avanti per i diritti della comunità lgbt.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: