Raoul Bova nega il supporto all'Europride mentre Paola Cortellesi imita anche la Santanchè - Video

Avevate scelto, senza dubbi, Raoul Bova anche nel gioco della torre contro Gabriel Garko. Avete apprezzato la sua gallery. Lui stesso aveva dichiarato a Vanity Fair di avere amici gay (sì, la solita frase) e di raid contro gli omosessuali a Roma.

"Il mio migliore amico è gay, così pure altre persone a me molto vicine, e conosco i problemi a cui sono esposti nella nostra società: ho avuto amici che sono stati picchiati a Roma, dalle ronde anti-omosessuali"

E poi, solidarietà? Comprensione e amicizia? Macché, figuriamoci. Tutto scompare di fronte alla richiesta di partecipare per un video messaggio per sostenere l'Europride, dal 1 all'12 giugno, nella Capitale italiana. L'attore, per ragioni ancora non chiare, pare essersi rifiutato di dare il suo contributo. E questo, sinceramente, mi sorprende e delude non poco. Uno con l'aria e il comportamento da bravo ragazzo perenne mi scivola così? Adesso sono curioso di vedere quanti uomini eterosessuali parteciperanno in prima persona...

Consoliamoci, invece, con il video di Paola Cortellesi. Dopo quello di Luciana Littizzetto, ecco un'altra attrice e comica che ha mostrato la sua solidarietà. Discorso iniziale un po' confuso? Ironico e simpatico! E quello che non lascia dubbi è l'ospite finale... anche lei farà il video? Io penso che imiterà Bova...

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: