Kansas: le relazioni gay rimarranno vietate nel Codice Penale anche se la norma è incostituzionale

Kansas: le relazioni gay rimarranno vietate nel Codice Penale anche se la norma non potrà essere applicataIl Kansas continuerà a mantenere nel proprio Codice Penale divieto di relazioni omosessuali, anche se tale norma non potrà essere applicata considerato che nel 2003 la Corte Suprema degli USA ha dichiarato incostituzionali – e pertanto non applicabili – tutte le disposizioni in tal senso vigenti in qualunque stato dell'Unione.

Jan Pauls (democratica) e Lance Kinzer (repubblicano), della Commissione Giustizia della Camera dei Rappresentanti del Kansas, infatti, hanno impedito che le disposizioni che criminalizzano il sesso gay fossero abrogate. La Pauls si è giustificata dicendo che considera “non necessaria” l'abrogazione delle disposizioni e che i membri della Camera possono, comunque, promuovere una nuova legge abrogativa; Kinzer, invece, ha detto che secondo lui si tratta di una polemica inutile, visto che, tanto, quelle disposizioni del Codice non vengono applicate...

Immediata l'indignazione delle varie organizzazioni a sostegno dei diritti civili. Thomas Witt, presidente di Kansas Equality Coalition, se la prende in particolare con la Pauls che, prima di essere eletta alla camera, era giudice:

È vergognoso – ha affermato Witt – il sostengo della Paul a una disposizione incostituzionale utilizzata per minacciare e discriminare cittadini del Kansas che sono rispettosi della legge.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: