Usa: pastore antigay si masturbava davanti ai bambini. Dopo l'arresto si scusa con la famiglia e i gay


Diverse volte si è scagliato in nome della religione contro l'annuale evento gay di New Orleans, il Southern Decadence Festival che si svolge nel Quartiere Francese, ma adesso è lui al centro delle polemiche, dopo che è stato arrestato per atti osceni in luogo pubblico.

Il reverendo Grant Storms, che è un pastore protestante con moglie e quattro figli, è stato arrestato alla fine di febbraio quando una mamma, che accompagnava il figlio al Lafreniere Park, ha segnalato ai poliziotti la presenza di un uomo sospetto vicino a dove giocavano i bambini. L'uomo, poi identificato come il reverendo Storms, era chiuso in un furgoncino e si stava masturbando.

All'inizio l'uomo ha negato, sostenendo che aveva le mani nei pantaloni solo perché stava urinando in una bottiglia. L'altro ieri, però, ha tenuto una conferenza stampa in cui ha ammesso di essersi comportato male e, tra le lacrime, ha chiesto scusa alla famiglia e persino alla comunità gay.

Nel corso dell'incontro con i giornalisti ha anche detto che non si occuperà più del Southern Decadence Festival. Del resto veniva da pensare al bue che dice cornuto all'asino...

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: