Il galateo non passa di moda

I Greci avevano in mente solo una cosa, la "kalokagathìa", la perfetta corrispondenza di bellezza esteriore e bellezza interiore. Per noi invece, che perfetti non siamo di certo ma siamo perfettibili, non possedendo questa innata qualità possiamo educarci e impegnarci a raggiungere un livello di perfezione formale in fatto di comportamenti, sperando che questo ci renda delle persone migliori o che quantomeno renda meno evidente che brutte persone siamo.

Il Galateo è quidi sempre attuale, anche se va ovviamente riscritto e riadattato ai tempi moderni, ai cambiamenti di costume, all'evoluzione della società e dei rituali. L'ultima versione della celebre raccolta di norme stilata da Della Casa è quella che ci propone in questi giorni Panorama. Pensate un po', si legge anche una norma politicmente corretta che regolamente i rapporti con le "nuove" famiglie omosessuali:

Nulla, anche se non conforme alla tradizionale «normalità», ci deve turbare. Non mettere in condizione vostro figlio di preoccuparsi se l'amichetto ha genitori omosex. Niente sensi di colpa se, la sera prima, brilli, ci è capitato di flirtare (o qualcosa di più...) con qualcuno del nostro stesso sesso.

  • shares
  • Mail