Manning dice di essere donna e di voler essere trattata come tale

Dopo la sentenza di condanna a 35 anni di carcere per l’affaire WikiLeaks, Manning dichiara pubblicamente di sentirsi donna e di voler iniziare il percorso di transizione.

Manning dice di essere donna e di voler essere trattata come tale

Bradley Manning, condannato a trentacinque anni per aver passato documenti riservati a WikiLeaks, ha dichiarato di essere donna e di voler vivere in accordo alla sua identità di genere. Da ora in poi non sarà più Bradley ma Chelsea.

Afferma Manning nella dichiarazione in cui comunica di voler iniziare quanto prima il percorso di transizione:

Dato che sono in uno snodo molto importante della mia vita, voglio che ognuno di voi sappia chi sono realmente. Mi chiamo Chelsea Manning. Sono una donna. Considerato il modo in cui mi sento e in cui mi sono sentita sin dall’infanzia, voglio iniziare la terapia ormonale al più presto possibile.

Manning auspica quindi che sia sostenuto dai suoi amici in questa fase della sua vita, e chiede anche che da ora in poi si usi il femminile per parlare con lei (o di lei):

Spero che mi sosteniate in questa fase di transizione. Vi chiedo anche, a cominciare da oggi, che vi rivolgiate a me con il nuovo nome e usando il pronome femminile. Non vedo l’ora di ricevere lettere dai miei sostenitori e di poter rispondere loro.

Chelsea Manning prima di questo annuncio aveva anche espresso parole di ringraziamento per quanti le sono stati vicini in questo periodo:

Voglio ringraziare tutti coloro che mi hanno sostenuto in questi tre anni. In questo lungo periodo, le vostre lettere di sostegno e di incoraggiamento mi hanno dato forza. Sono debitore nei confronti di chi mi ha scritto, mi ha sostenuto economicamente per pagare la mia difesa, o ha assistito di persona al processo. Un ringraziamento speciale va al Courage to Resist e al Bradley Manning Support Network per il loro instancabile impegno nella sensibilizzazione sul mio caso e per avermi fornito assistenza legale.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail