Matrimonio egualitario

Il matrimonio gay, chiamato anche matrimonio ugualitario, è la sfida attuale del movimento omosessuale in tutto il mondo. Al momento attuale i gay possono sposarsi nei seguenti stati europei (in ordine cronologico): Paesi Bassi, Belgio, Spagna, Norvegia, Svezia, Portogallo, Islanda, Danimarca (anche in Groenlandia, dal 2015), Francia, Inghilterra, Galles, Scozia, Lussemburgo, Finlandia (dal 2017), Slovenia e Irlanda.

Il matrimonio tra persone dello stesso sesso è legale in tutti gli Stati Uniti d'America. Inoltre, per rimanere in America, le persone dello stesso sesso possono contrarre matrimonio in Argentina, Canada e Uruguay. Per quel che riguarda il Messico le nozze gay sono permesse nel distretto di Città del Messico e negli stati di Colima, Oaxaca e Quintana Roo.

In Brasile le nozze gay sono permesse nei seguenti territori (in ordine alfabetico): Alagoas, Bahia, Ceará, Distretto Federale, Espírito Santo, Mato Grosso do Sul, Paraíba, Paraná, Piauí, Rio de Janeiro, Rondônia, San Paolo, Santa Catarina, Sergipe.

Dal 2006 è legale il matrimonio gay in Sudafrica. Anche in Nuova Zelanda il matrimonio ugualitario è permesso.

Sempre a oggi i seguenti stati riconoscono le unioni civili per gay, con vari istituti che concedono più o meno diritti a seconda della norma (in ordine alfabetico): Andorra, Austria, Brasile, Colombia, Ecuador, Finlandia, Germania, Groenlandia, Irlanda, Israele, Lussemburgo, Nuova Caledonia, Nuova Zelanda, Repubblica Ceca, Slovenia, Svizzera, Ungheria, Wallis e Futuna.

In Italia le persone omosessuali non possono sposarsi e nemmeno c’è una forma di riconoscimento delle unioni civili.

Sì alle unioni civili per i gay, dice il vescovo di Mazara del Vallo

“Gli omosessuali non sono né pervertiti che vanno guariti né individui da confinare ai margini della società e... Continua...

Unioni civili alla tedesca: pronto il progetto di Matteo Renzi?

Matteo Renzi sembra finalmente intenzionato a fare qualcosa per i diritti civili: a fine mese dovrebbe presentare un... Continua...

Piero Fassino e Dario Nardella propongono un registro specifico per le nozze gay: a che pro?

I sindaci di Torino e Firenze sarebbero per un registro apposito per i matrimoni gay celebrati all'estero: e così la... Continua...

Per monsignor Bruno Forte garantire i diritti ai gay è un discorso di civiltà

Riconoscere i diritti delle persone omosessuali è segno “di civiltà e di rispetto della dignità delle persone”,... Continua...

Vladimir Luxuria a cena da Silvio Berlusconi: "Vado da chi può aprire a matrimoni e adozioni gay"

Siamo ridotti davvero male se Vladimir Luxuria è costretta a sperare nel cambiamento rivolgendosi a Silvio... Continua...

Matrimoni gay, il 55% degli italiani si dice favorevole: sorprende Forza Italia

Una percentuale buona, se paragonata a quella di un anno fa: ecco cosa pensano gli italiani dei matrimoni gay Continua...

Whoopi Goldberg difende i matrimoni gay: "Stanno arrivando, che vi piaccia o no"

Questione di tempo e tutti dovranno accettare i matrimoni gay, secondo Whoopi Goldberg Continua...

I vescovi in Sinodo dicono che i gay “hanno doti e qualità da offrire alla comunità cristiana”

“Le persone omosessuali hanno doti e qualità da offrire alla comunità cristiana”, afferma il cardinal Péter Erdő... Continua...

Ignazio Marino annuncia che trascriverà le nozze gay celebrate all’estero

Prima in tv e poi su Facebook il sindaco di Roma, Ignazio Marino, annuncia che sta per trascrivere le prime nozze gay... Continua...

Curia contro le nozze gay trascritte a Milano. E il Prefetto chiede gli atti

Curia e Prefetto di Milano in merito alla trascrizione delle nozze gay Continua...