Bari, raid omofobo contro due ragazzi: individuati gli aggressori - VIDEO

Due persone sono state arrestate a Bari con l'accusa di aver fatto parte del gruppo di omofobi che l'8 giugno scorso aveva aggredito e rapinato due ragazzi gay in largo Adua, in presenza di numerosi testimoni.

Il gruppetto di teppisti si era avvicinato ai due ragazzi - un cittadino italiano e un cittadino spagnolo - e dopo averli insultati e umiliati li hanno aggrediti fisicamente al fine di farsi consegnare tutti gli oggetti di valore che avevano addosso.

Nel corso di questi mesi gli inquirenti hanno lavorato senza sosta per identificare i membri del branco e due giorni fa è scattato l'arresto di due di loro, un 20enne e un 19enne di Bari, entrambi già noti alle forze dell'ordine. Un terzo ragazzo, minorenne, è stato identificato e deferito con l'accusa di rapina pluriaggravata in concorso e lesioni aggravate in concorso alla Procura presso il Tribunale dei Minori.

Le ricerche degli altri membri del branco sono ancora in corso.

Ti potrebbe interessare anche:

Outbrain