Texas, nuovo tentativo di approvare una legge che discrimina le persone transgender

Lo stato del Texas sta cercando nuovamente di approvare una legge, sulla scia della discussa “bathroom bill” nel North Carolina, che potrebbe costringere le persone transgender ad utilizzare i bagni pubblici dell’intero stato in base al genere indicato sul documento di identità.

La legge è già stata approvata in Senato tra mille polemiche - con le forze dell’ordine e le grandi aziende del Texas fortemente contrarie - e dovrà ora essere vagliata dalla Camera dei rappresentanti, dove si spera che venga bloccata proprio come è accaduto col precedente tentativo del Senato del Texas appena pochi mesi fa.

Secondo quanto preferito dalla bozza approvata dal Senato, tutte le persone transessuali dovranno utilizzare i bagni pubblici in linea col genere indicato sul documento di identità, indipendentemente dal genere in cui ci si identifica. Questo vale anche per le scuole, con i giovani transgender costretti così a una maggiore discriminazione anche lì dove dovrebbero essere più tutelati.

Visti i precedenti è molto probabile che la Camera dei Rappresentati deciderà di non far andare avanti la legge, ma il rischio resta comunque presente.

Ti potrebbe interessare anche:

Outbrain

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati